IMG_7821
Le aree di sosta francesi includono attrezzi da palestra all’aperto
IMG_7825
ed ancora altri attrezzi per la gioia di Giovanni.

Per alcune città bisognerebbe scrivere ovunque a chiare lettere di non passarci mai. Se persino nella prima settimana di agosto questa città appare anonima, vuota e triste, non oso immaginarla a novembre.

Nonostante il faro, l’oceano, la Chiesa storica, il parco carino e ben tenuto, intorno non ci sono che poveri sfigati. Sul lungomare una Ruota Panoramica si alza sul più deprimente e sguaiato dei Luna Park. I turisti che si imbarcheranno domani tra eurotunnel e traghetto dove sono? Forse escono dagli alberghi per rifugiarsi nei ristoranti e viceversa? Pare di essere in una di quelle brutte e decadenti cittadine inglesi eppure siamo ancora in Francia.

Domani sbarcheremo in UK, ho appena deciso che ci terremo, a torto o a ragione, alla larga da Dover, caso mai dovesse esser la copia (bella o brutta poco importa) di Calais.

IMG_7829 IMG_7827

Per l’onor del vero, occorre dire che una buona cena ci ha riconciliato col mondo se non con Calais.

4) Inghilterra 2014 – Calais, ultima tappa prima dell’imbarco
Tag:         

Quattro chiacchiere ed una tazza di... te!